• Home

La tortuosa strada della felicità

Fin dall'antichità si afferma che la pancia è la sede delle emozioni e dell' inconscio. Intestino e cervello sono accomunati anche dalla forma, entrambe si avvolgono su se stessi, e questo, già in passato, aveva suggerito uno stretto legame tra i due.
Oggi sono state confermate alcune importanti relazioni tra "cervello" e "pancia" , sembra infatti che l'intestino sia in grado di influenzare la produzione di alcuni neurostrasmettitori.
L' intestino, pur avendo solo un decimo dei neuroni del cervello, lavora in modo autonomo, aiuta a fissare i ricordi legati alle emozioni e ha un ruolo fondamentale nel segnalare gioia e dolore.
Insomma, l'intestino è la sede di un secondo cervello.

Massaggio e Depressione

La parola massaggio deriva dal greco massein che significa "modellare", "impastare". Il massaggio terapeutico fu descritto per la prima volta in Cina circa 2.500 anni fa. Intorno al 400 a.C. Ippocrate praticava il massaggio per curare le slogature.
Come scrive la Dottoressa Costanza Mele "Il tatto è uno dei primi sensi a comparire ed è fra gli ultimi ad andarsene. Il toccare arriva dove non arriva la voce, le parole e i suoni. Toccare ed essere toccati costituisce dunque una delle esperienze fondamentali della nostra esistenza. Il tocco-massaggio può essere offerto a tutte le persone costrette a letto, alle persone malate, depresse. Può essere di aiuto per ridurre il dolore e sintomi come la nausea, il vomito, la sofferenza morale, il sentimento di solitudine, le difficoltà di comunicare.

Massaggio per l' Ansia

Qual' è il trattamento più indicato per coloro che soffrono d' ansia?
Partiamo dal semplificare la famiglia dei massaggi in 3 semplicissime categorie:

massaggi di pressione leggera:
i massaggi soft vengono eseguiti con sfioramenti, carezze, dondolamenti, tocchi lenti e superficiali (massaggio Californiano);

Stanchezza

Uno dei problemi di salute che riscontro in molte persone è la fatica cronica, bassi livelli di energia. Dalla stanchezza generalizzata, a più seri problemi di sindrome da stanchezza cronica; molte persone credono che un basso livello di energia faccia parte del diventare vecchi, e questo rende difficile distinguere cosa è comune da cosa è normale. Il senso di affaticamento è comune, ma non è biologicamente normale e questo va ad incidere nei rapporti familiari, di amicizia e sul lavoro.

Seguimi